About 2017-12-30T19:23:38+00:00
Pamela Trisolino
Pamela TrisolinoPhotographer

“Si protegge ciò che si ama”

Sono nata a Gallipoli nel 1982. Il mio primo respiro aveva il profumo del mare e negli occhi i colori magnifici di una terra calda ed accogliente.

Ho sempre amato trascorrere il mio tempo nell’ambiente naturale, in campagna o al mare. Laureata nelle Scienze Ambientali, svolgo da qualche anno attività di educazione ambientale e di guida in parchi e riserve naturali.

La fotografia di pari passo ha seguito questo mio percorso, dapprima come strumento personale per meglio conoscere l’ambiente e la natura che mi circondava, successivamente diventando un mezzo per esprimere e condividere con gli altri l’emozione che suscitano in me le meraviglie del mondo naturale.

Mi piace trovare il lato bello delle cose, anche dove apparentemente non c’è. Il mio è un esercizio continuo, anche quando non ho la macchina fotografica in mano. Posso dire che fotografo continuamente con gli occhi.

Il mio genere preferito è la fotografia naturalistica e di paesaggio, ma a volte sconfino anche in altri generi.

Sono convinta che si protegge ciò che si ama…e per amare qualcosa occorre conoscerla. Forse solo attraverso la conoscenza può aumentare la sensibilità delle persone riguardo ai temi che riguardano la natura e il paesaggio, spesso minacciati.

Contattatemi per maggiori informazioni.


“We protect what we love”

I was born in Gallipoli in 1982. My first breath had the scent of the sea and in the eyes the beautiful colours of a hot and cozy land.

I have always loved spend my time in the natural environment, in the country or at the sea. I have a degree in Environmental Science and from some years I carry out activity of environmental education and guide in parks and reserves.

Photography followed my pathway, first as personal instrument to know environment and nature around me, then as a way to express and share with people the emotions that the wonders of natural world inspire to me.

I love find the nice side of the things, also where seemingly there is not. It is a continuos practise, also when I have not the camera in my hands. I may say that I photograph continuously with eyes.

My favourite genre is naturalistic and landscape photography, but sometime I try other types of photography.

I believe that we protect what we love…and to love something we need to know. Maybe only through the knowledge we may enhance the sensitiveness of people about themes on nature and landscape, often threatened.

Please contact me for more informations.